Global Summit Logistics & Supply Chain

28 E 29 MARZO 2017 – CENTRO CONGRESSI HOTEL & MEETING CENTERGROSS – BENTIVOGLIO/BOLOGNA

L’evento business dedicato alle tecnologie, ai servizi e alle nuove soluzioni per la gestione e ottimizzazione della logistica. Due giorni di aggiornamento per capire gli scenari competitivi e i trend di evoluzione della supply chain, incontrare aziende leader di settore, conoscere i vantaggi e le funzionalità dei più evoluti strumenti operativi e organizzativi.

Global Summit Logistics & Supply Chain è un appuntamento strategico per conoscere le soluzioni, gli approcci e le strategie per essere più performanti nella gestione di logistiche sempre più complesse.

Speaker

Un’occasione per dare voce e credibilità alle aziende anche grazie a conferenze tenute da speaker professionisti e leader di settore.

  • Stefano Bianchi
    Classe 1960. Consulente logistico dal 1990. Autore di numerosi articoli, partecipa come chairman e relatore a convegni e seminari su temi logistici, svolge attività di coordinamento e docenza in master in logistica industriale organizzati da università ed associazioni industriali. Dal 2010 è amministratore di AB Coplan s.r.l. Dal 2006 è vicepresidente della Italy Roundtable del CSCMP (Council of Supply Chain Management Professionals). Dal 2005 è membro del Management Board di SCG AG, società internazionale di consulenza logistica con sede a Ulm (Germania). Dal 1995 è membro della commissione logistica UNI. Dal 1992 partner di ALFA COPLAN s.r.l., società di consulenza e formazione logistica specializzata nella progettazione di magazzini e layout industriali.
  • Armando Garosci
    Giornalista, Editoriale Largo Consumo. Giornalista professionista, con formazione di storia economica presso la facoltà di Scienze Politiche all'Università Statale di Milano, si interessa in particolare delle dinamiche relazionali tra industria fornitrice dei beni di consumo food e non food, tutti i canali della moderna distribuzione e ristorazione e i sistemi e servizi collegati. Si occupa di problematiche editoriali legate all'uso della rete Internet dal 1997. Dal 2004 è responsabile delle edizioni digitali di Largo Consumo, che nel 2013 hanno distribuito oltre 14 milioni di documenti Pdf.
  • Tomasz Spłuszka
    Comarch EDI Consulting Manager, si è laureato all’Università di Economia di Cracovia in Relazionali Internazionali. Tomasz lavora in Comarch dal 2006, ha iniziato la sua carriera come Key Account Manager nella Business Unit Services. Nel 2007 ha iniziato a lavorare come EDI Business Solution Manager e attualmente, dal 2010, gestisce il dipartimento Comarch EDI di cui è responsabile per l’Europa.
  • Paolo Azzali
    Classe 1965. Consulente di logistica e supply chain management dal 1991. Autore di oltre 70 articoli, partecipa da oltre 15 anni come relatore e docente a numerosi convegni, seminari e corsi di formazione professionali. Dal 2010 è amministratore di AB Coplan Srl Dal 2008 è il consulente di Logistica dell’Unione Parmense degli Industriali (UPI). Dal 1998 al 2008 è stato Professore a contratto presso la Facoltà di Economia dell’Università di Parma come docente di corsi sulla logistica distributiva Dal 2003 è membro del Consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Logistica e Supply Chain Management (Ailog) Dal 2002 è il socio di riferimento della Logisticamente S.r.l. Dal 2001 (anno della pubblicazione del primo numero) è il Coordinatore Tecnico della rivista “Il Giornale della Logistica”
  • Dott. Maurizio Gaio
    Dal 1998 è responsabile dei Sistemi Informativi di CMA Macchine per Caffè, azienda che, con i marchi Astoria e Wega, produce e commercializza in tutto il mondo tra le migliori macchine da caffè professionali.
  • Dott. Bassan Simone
    Ha svolto il suo percorso professionale in realtà aziendali di medie e grandi dimensioni, operanti nei settori della produzione e della distribuzione, dove ha ricoperto ruoli di responsabilità nelle aree Logistica, approvvigionamenti e operations. Attualmente si occupa di consulenza in ambito logistica e supply chain. Collabora con Kube Sistemi per contribuire all’innovazione ed all’ottimizzazione dei processi logistici dei clienti.
  • Alessandro Savastano
    Logistic manager Wartsila Italy
  • Massimo Cecchinato
    Massimo Cecchinato è Business Development & Marketing Manager di Swisslog Italia WDS, ruolo che svolge in affiancamento a quello di Key Account Manager che ricopre in Swisslog dal 2013
  • Mauro Corona
    Ha iniziato ad occuparsi di material handling dopo la laurea in ingegneria al Politecnico di Milano ricoprendo ruoli di responsabilità nel solution-development e nelle vendite di alcune aziende del settore. Attualmente è Direttore Commerciale per la sede italiana di Dematic, un gruppo industriale operante a livello mondiale nel mercato delle soluzioni di intralogistica con circa 4.500 collaboratori e presenza nei cinque continenti.
  • Lorenzo Vezzani
    Partner di Inema srl, si occupa di consulenza organizzativa e operations management da 15 anni. Ha condotto interventi in ambito Supply Chain in numerosi settori, tra cui manufacturing, chemical, automotive, aerospace, construction, food&beverage ed utilities.
  • Ing. Fabrizio Taboga
    Supply Chain Consultant e Project manager in Tecnest, azienda di riferimento in Italia per le soluzioni per la gestione della produzione e della supply chain. Da diversi anni, gestisce progetti di implementazione di modelli e soluzioni, in particolare in ambito MES (Manufacturing Execution System), presso aziende di diversi settori industriali.
  • Andrea Razio
    Classe 1978, Socio fondatore di Seltris Srl, ricopre la carica di Business Development Manager. Ha iniziato la sua carriera come Project Manager per importanti multinazionali e nel 2001 ha fondato con il socio Matteo Tellaroli la software house Seltris Srl. All’interno dell’azienda si occupa di studiare le nuove tecnologie e i trend di mercato per la progettazione di nuovi prodotti e di coordinare le risorse nell’ attività di sviluppo.
  • Cesare Cernuschi
    Socio fondatore e Amministratore Delegato di SIMCO, società di consulenza specializzata nella ottimizzazione della Supply Chain fondata nel 1981 che ha sviluppato oltre 1.600 progetti per più di 400 Clienti di diverse dimensioni e settori merceologici. Senior consultant nell’area del layout e dell’organizzazione dei magazzini, della distribuzione fisica, delle strutture organizzative aziendali.
  • Carlo Pascale Guidotti Magnani
    Specialista esperto di soluzioni hardware e software per la produzione, la logistica, l’industria e il retail. Dal 1989 in Infos SpA, passa a Datalogic nel 1992 come Capo Filiale Emilia Romagna ed entra in Alfacod nel 1998.
  • Emanuele Triulzi
    Emanuele Triulzi opera nel settore Material Handling da più di 15 anni. Ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità nelle maggiori aziende del settore nell’ambito marketing, rental solutions e after sales dove ha sviluppato diverse competenze seguendo progetti di sviluppo e implementazione di nuove teconolgie. Dal 2015 guida e coordina il team di Product Management di Linde Material Handling
  • Francesco Stolfo
    è Partner di ToolsGroup, società per la quale ricopre anche il ruolo di Sales Director. Ingegnere meccanico con laurea in automazione industriale, dopo aver lavorato nella progettazione di impianti petrolchimici, da oltre vent’anni si occupa di progettazione di sistemi per la logistica industriale e distributiva con esperienze che variano dal settore alimentare, al tessile abbigliamento, al siderurgico.
  • Sergio Virmilli
    Laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Milano Esperienze lavorative in campo universitario e nelle ricerche di mercato nella GDO. In OM STILL dal 2002, dove ha ricoperto diversi incarichi a livello tecnico-commerciale nell’ambito post-vendita e vendita per i mercati nazionali e internazionali. Dal 2011 è Product manager per tutta la gamma di carrelli da magazzino.
  • Ing. Marco Crasnich
    Esperto di logistica ha maturato precedenti esperienze manageriali come responsabile di settori logistici in importanti aziende multinazionali. Amministratore e socio di Overlog srl, azienda che da più di 25 anni ingegnerizza, sviluppa e realizza sistemi avanzati di gestione ed ottimizzazione logistica di produzione e magazzino attraverso l’implementazione del WMS proprietario SLIM2k.
  • Andrea Tinti
    Inventore della tecnologia di comunicazione “IUNGOmail” (patent n. 1334748) utilizzata dalla soluzione IUNGO, Andrea Tinti si occupa di consulenza e realizzazione di progetti di “Supply Chain Collaboration” di successo attraverso il coinvolgimenti di TUTTI i fornitori, dal piccolo terzista alla multinazionale e ovunque nel mondo. Ingegnere gestionale, ha lavorato in Italia e in Spagna per primarie aziende dei settori manifatturiero, fashion e servizi ai cittadini
  • Antonino Lanza
    è Business Development Manager Italy, East Mediterranean, Middle East Vocollect Emea dal 2008. Entrato nel team di Honeywell Vocollect Solutions nel 2004 in qualità di Business Development Manager per l’Italia, grazie agli ottimi risultati che hanno contribuito a sviluppare il business di Vocollect nel mercato nazionale, nel corso degli anni ha ampliato sempre più le proprie responsabilità fino ad arrivare a ricoprire il ruolo attuale.
  • Paolo Farinella
    Technical & Sales Manager di INCAS SPA, ha ricoperto per 20 anni il ruolo di Product Manager & Team Leader nell’ambito delle soluzioni informatiche per la Gestione Operativa di Magazzino c/o INCAS.
  • Nicola Borghi
    Laureato in Ingegneria presso l’Università di Bologna. Attualmente è Operation Director presso Due Torri Spa di Minerbio/Bologna. In precedenza sempre per la stessa società ha ricoperto il ruolo di ICT Dept Manager e Quality Assurance Manager
  • Roberto Canova
    Amministratore Delegato di Erredi Consulting. Fin dall’avvio nel 1983 della sua attività professionale nel Gruppo Pirelli, è stato particolarmente attivo sui temi della movimentazione automatica nei magazzini e della loro informatizzazione. Nel 1994 avvia Datilog quale iniziativa di successo focalizzata sui temi del Warehouse e del Trasportation Management e dal 2012 è Socio Fondatore ed Amministratore Delegato di Erredi Consulting.
  • Andrea Valletta
    Software designer, laureato in Scienze dell'Informazione con specializzazione in algoritmi di vehicle routing. Si occupa prima di soluzioni per la logistica distributiva, poi di sistemi di monitoraggio e diagnostica in Alstom Ferroviaria ed ENI. Dal 2013 è responsabile in GESP dell'unità operativa per Trasporti e Logistica.
  • Fabio Bursi
    Dottorato di ricerca in Ingegneria dell’Innovazione Industriale e Project Manager presso Logistics & Automation Consulting srl.
  • Roberto Ronchiadin
    Business Development Manager di Beta 80 Gorup nell’area SCM
  • Claudio Gagliardini
    Esperto di Webmarketing, Social Media Marketing (SMM), Digital PR, e comunicazione sui media digitali, con solide e pluriennali competenze in ambito Search Engine Marketing (SEM) e Search Engine Optimization (SEO). Cofondatore di seidigitale.com, progetta e cura strategie di Comunicazione & Marketing online, con particolare riferimento ai settori del Turismo, Food, Automotive e Real Estate. Blogger, divulgatore, formatore, speaker e relatore nei più importanti eventi e appuntamenti del settore. Non è un nativo digitale, ma è un'entusiasta sostenitore della Digital Transformation e della necessità di (in)formare le aziende, i professionisti e la società civile sul grande cambiamento in atto. Quando, come e perché utilizzare i Social Media e le piattaforme della rete all'interno di una strategia di marketing è il fulcro del suo lavoro, che non si limita agli aspetti squisitamente tecnici, ma sconfina nello studio delle implicazioni e dell’impatto che essi hanno sulla diffusione e sulla percezione del messaggio.
  • Paolo Genovese
    Imprenditore. Conta ventennale esperienza nel settore della logistica e dei carrelli elevatori. Dal 1995 si occupa, per un periodo di 10 anni, di carrelli elevatori tradizionali promuovendo il marchio BT- CESAB. Nel 2005 diventa Socio della attuale Euro Assistance Group s.r.l. presso cui ricopre il ruolo di Responsabile Commerciale. Attualmente Referente per tutta Italia del progetto macchine per la movimentazione speciale Aisle-Master e Straddle Carrier.
  • Luca Pacchiarini
    Strategic & marketing director SDWWG
  • Paolo Dagrada
    Designer, esperto di comunicazione CEO&Creative director di SDWWG. Coach di un gruppo multiculturale di designer, creativi, writers e programmatori. Alieno, esteta, imperturbabile, bilancia. #marketing #creativo #coach #branding #storytelling #communication #golf #kitesurf #mountainbike
  • Ing. Cendron Massimo:
    laureato in ingegneria gestionale, dopo 8 anni di esperienza in area logistica in un’ importante azienda multinazionale, da 6 anni è consulente per l’analisi e la definizione di soluzioni logistiche avanzate per la logistica ed il magazzino e dei relativi sistemi informativi a supporto Attualmente svolge il ruolo consulenziale in Overlog, azienda che da più di 25 anni ingegnerizza, sviluppa e realizza sistemi avanzati di gestione ed ottimizzazione logistica di magazzino e produzione attraverso l’implementazione del WMS proprietario SLIM2k
Il programma
28 Marzo

DALLE 08.00 ACCOGLIENZA PARTECIPANTI E WELCOME COFFEE

09.00 - 09.30 IL LABIRINTO DELLA LOGISTICA | Relatori Paolo Azzali e Stefano Bianchi

09.00 - 09.30 IL LABIRINTO DELLA LOGISTICA | Relatori Paolo Azzali e Stefano Bianchi

L’offerta di software e di sistemi di handling è oggi veramente imponente.
Anche per i manager più esperti può risultare difficoltoso orientarsi nel labirinto delle diverse proposte e fare le scelte più corrette per la propria azienda.
Come si deve procedere?
Quali sono le domande giuste?

Relatori
Paolo Azzali | Classe 1965. Consulente di logistica e supply chain management dal 1991.
Autore di oltre 100 articoli, partecipa da oltre 15 anni come relatore e docente a numerosi convegni, seminari e corsi di formazione professionali.
Dal 2010 è amministratore di AB Coplan Srl
Dal 2008 è il consulente di Logistica dell’Unione Parmense degli Industriali (UPI).
Stefano Bianchi | Classe 1960. Consulente logistico dal 1990.
Autore di numerosi articoli, partecipa come chairman e relatore a convegni e seminari su temi logistici e svolge attività di coordinamento e docenza in master in logistica industriale organizzati da università ed associazioni industriali.
Dal 2010 è amministratore di AB Coplan s.r.l.

09.00 - 09.30 L’ECCELLENZA DEL SERVIZIO COME SFIDA FUTURA DELLA SUPPLY CHAIN | Relatore Andrea Tinti

09.00 - 09.30 L’ECCELLENZA DEL SERVIZIO COME SFIDA FUTURA DELLA SUPPLY CHAIN | Relatore Andrea Tinti

Il mercato globale, altamente competitivo e complesso, oggi impone l’adozione di nuove logiche e modalità di approccio al mercato.

Le aziende italiane possono vantare un’eccellenza di prodotto grazie ad un “Made In Italy” riconosciuto nel mondo come sinonimo di qualità, design e innovazione, ma questo non è più sufficiente per competere sul mercato internazionale o anche solo italiano.

È necessario investire in un aspetto che la nostra cultura industriale ha sempre relegato in secondo piano: l’eccellenza del servizio offerto ai propri clienti, i quali non sono più disposti ad accettare un prodotto, sebbene di valore elevato, che non è accompagnato da un servizio di qualità in tutte le fasi del processo di acquisto.

I presupposti per raggiungere e mantenere un elevato livello di servizio sono la flessibilità, l’affidabilità e l’abbattimento di costi inutili e la condizione “sine qua non” è disporre di una catena di approvvigionamento reattiva, performante e affidabile. Questo permette di coordinare meglio l’attività produttiva per rispondere in modo tempestivo alle richieste del mercato.

Nel workshop si analizzeranno le premesse alla base di un’Eccellenza del Servizio e le loro declinazioni strategiche ed operative in ambito aziendale.

Relatore
Andrea Tinti
Inventore della tecnologia di comunicazione “IUNGOmail” (patent n. 1334748) utilizzata dalla soluzione IUNGO, Andrea Tinti si occupa di consulenza e realizzazione di progetti di “Supply Chain Collaboration” di successo attraverso il coinvolgimenti di TUTTI i fornitori, dal piccolo terzista alla multinazionale e ovunque nel mondo. Ingegnere gestionale, ha lavorato in Italia e in Spagna per primarie aziende dei settori manifatturiero, fashion e servizi ai cittadini.

10.00 - 10.30 GESTIONE E CONTROLLO EFFICIENTE DELLE FLOTTE DI CARRELLI ELEVATORI | Relatore Sergio Virmilli

10.00 - 10.30 GESTIONE E CONTROLLO EFFICIENTE DELLE FLOTTE DI CARRELLI ELEVATORI | Relatore Sergio Virmilli

Quanto più ampia e differenziata è una flotta di carrelli elevatori, tanto maggiore è il suo potenziale di ottimizzazione e di saving, sia nell’operatività quotidiana sia nelle decisioni strategiche di rimodulazione delle flotte o di esternalizzazione dei servizi. E’ dunque sempre importante avere una panoramica immediata di tutte le informazioni sensibili nell’utilizzo dei carrelli elevatori.
FleetManager™ 4.x è il sistema di gestione e controllo flotte di OM STILL, grazie al quale si offre ai clienti uno strumento efficace ed immediato nel controllo delle flotte di carrelli elevatori, nella loro parametrizzazione e nel monitoraggio degli operatori, offrendo una gestione dinamica dei mezzi e degli operatori con una visione a lungo termine. Grazie al collegamento GPRS in tempo reale, ogni carrello è infatti collegato a un portale, che raccoglie e rielabora le informazioni e le mette a disposizione dei clienti in precise analisi e report generati automaticamente via web dal sistema.
Inoltre, grazie al sensore urti montato su ogni carrello, è possibile avere in tempo reale degli “alert” in caso i carrelli facciano incidenti o comunque subiscano utilizzi anomali da parte degli operatori.
FleetManager™ 4.x è dunque un strumento dinamico e semplice e che non richiede laboriosi operazioni da parte degli utenti. Un partner efficace e preciso a supporto delle scelte più strategiche nella gestione delle proprie flotte di carrelli elevatori !

Relatore
Sergio Virmilli
Laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Milano
Esperienze lavorative in campo universitario e nelle ricerche di mercato nella GDO.
In OM STILL dal 2002, dove ha ricoperto diversi incarichi a livello tecnico-commerciale nell’ambito post-vendita e vendita per i mercati nazionali e internazionali.
Dal 2011 è Product manager per tutta la gamma di carrelli da magazzino.

10.00 - 10.30 WARTSILA UNA LOGISTICA "IN GRANDE" PER UN 'AZIENDA DA GUINNESS | Relatori Marco Crasnich - Alessandro Savastano - Massimo Cendron

10.00 - 10.30 WARTSILA UNA LOGISTICA "IN GRANDE" PER UN 'AZIENDA DA GUINNESS | Relatori Marco Crasnich - Alessandro Savastano - Massimo Cendron

Wärtsilä Italia è parte integrante della società finlandese Wärtsilä Corporation, leader nella fornitura di soluzioni per la generazione di energia per il settore marino e terrestre. Il motore Wärtsilä 31, appena presentato, è entrato nel GUINNESS WORLD RECORDS come il più efficiente motore diesel a quattro tempi al mondo.
I processi standard di una multinazionale affiancati al rigore produttivo del settore ed una delocalizzazione del team di lavoro richiedono flessibilità operativa e sistemi informativi in grado di soddisfarla.
Da qui nasce la collaborazione con Overlog azienda che con un approccio “taylor made” (fatto su misura) ha realizzato flussi informativi specifici per gestire processi di magazzino peculiari in grado di asservire la produzione “speciale” dei motori Wartsila.
Sono state implementate svariate funzionalità operative e cruscotti di analisi personalizzati per gestire e controllare i diversi flussi di magazzino (Kanban, Kit, magazzino automatico, cross docking) garantendo l’integrazione puntuale con i sistemi gestionali internazionali.
Vista la complessità dei flussi è stato condiviso un approccio a fasi per l’implementazione del WMS SLIM2k : una prima fase che prevede la gestione della tracciabilità della merce e la supervisione/controllo delle giacenze e delle attività ; una seconda fase per l’ottimizzazione dei flussi (in particolare modo quelli di prelievo e versamento).

Relatori
Marco Crasnich | Amministratore e socio Overlog Srl

Alessandro Savastano | Logistic manager Wartsila Italy

Massimo Cendron | Responsabile Progetto Overlog Srl

11.30 - 12.00 UNA NUOVA DIMENSIONE NELLE SOLUZIONI AUTOMATIZZATE | Relatore Emanuela Triulzi

11.30 - 12.00 UNA NUOVA DIMENSIONE NELLE SOLUZIONI AUTOMATIZZATE | Relatore Emanuela Triulzi

Nel settore del Material Handling l’automazione è presente da più di 30 anni. Le aspettative in termini di vantaggi produttivi e finanziari sono enormi, sono ovvi, perciò la domanda è ricorrente ed è in crescita.
Tuttavia, a causa della complessità di installazione, di un rientro dell’investimento troppo lungo e della poca flessibilità, i sistemi di movimentazione automatizzati rappresentano meno dell’1% del mercato del Material Handling.
Grazie alla nuova dimensione nelle soluzioni automatizzate sviluppata da Linde in collaborazione con l’esperto di robotica Balyo, i carrelli elevatori robotizzati senza operatore Linde Robotics, rappresentano oggi una soluzione innovativa ed efficiente per il flusso interno delle merci.
La tecnologia Linde “Driven by Balyo” è:
• Una tecnologia di navigazione molto innovativa, all’avanguardia, senza la necessità di infrastrutture aggiuntive
• Che nasce naturalmente evolutiva, ma anche flessibile, grazie alla possibilità di modificare i percorsi, o alla doppia modalità di funzionamento
• Molto economica e facilmente implementabile grazie al pacchetto di automazione standardizzato
• Scalabile da sistemi semplici stand-alone e grandi flotte di robot gestiti dal software di supervisione facile da implementare con un software dedicato.
Verrà descritta la tecnologia Linde Robotics, verranno presentati i vantaggi della soluzione ed illustrati alcuni Business Case.

Relatore
Emanuele Triulzi opera nel settore Material Handling da più di 15 anni.
Ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità nelle maggiori aziende del settore nell’ambito marketing, rental solutions e after sales dove ha sviluppato diverse competenze seguendo progetti di sviluppo e implementazione di nuove teconolgie.
Dal 2015 guida e coordina il team di Product Management di Linde Material Handling

11.30 - 12.00 LO SVILUPPO NUOVI PRODOTTI NELLE PMI: COME CONIUGARE EFFICACIA, VELOCITÀ E SEMPLICITÀ | Relatore Lorenzo Vezzani

11.30 - 12.00 LO SVILUPPO NUOVI PRODOTTI NELLE PMI: COME CONIUGARE EFFICACIA, VELOCITÀ E SEMPLICITÀ | Relatore Lorenzo Vezzani

Sviluppare Nuovi Prodotti di successo risulta fondamentale per consentire la redditività e la sopravvivenza delle aziende nel medio-lungo termine, tanto nelle multinazionali quanto nelle PMI.
Tuttavia la gestione dello sviluppo di nuovi prodotti presenta dei temi gestionali assolutamente non banali ed impattanti, tra cui:
– Recepire le esigenze dei Clienti;
– Ottenere caratteristiche qualitative adeguate dei prodotti sviluppati;
– Rispettare i tempi ed i costi dello sviluppo;
– Coordinare gli attori del processo di sviluppo, compresi i clienti ed i fornitori chiave;
– Controllare il portafoglio dei progetti;
– Allocare le risorse su progetti con priorità a volte confliggenti;
– Gestire il rischio e dei piani di contingenza;
– Minimizzare le modifiche e le rilavorazioni.

Governare in modo efficace queste variabili si può tradurre nel tempo in uno sviluppo della marginalità e delle quote di mercato oltre che a rilevanti efficienze interne.
Esistono approcci organizzativi e metodologie che possono essere applicati alle PMI; in altre parole è possibile strutturare e controllare in modo efficace lo Sviluppo Prodotti mantenendo al contempo l’efficienza, la velocità e la flessibilità richieste dal mercato?
La chiave consiste spesso nel definire un approccio strutturato di sviluppo organizzativo nel quale inserire progressivamente gli strumenti ed i processi necessari e coerenti con la realtà aziendale.
Vedremo insieme come.

Relatore
Lorenzo Vezzani |  partner di Inema srl, si occupa di consulenza organizzativa e operations management da 15 anni. Ha condotto interventi in ambito Supply Chain in numerosi settori, tra cui manufacturing, chemical, automotive, aerospace, construction, food&beverage ed utilities.

12.30 - 13.00 CUORE MUSCOLI E CERVELLO... OVVERO IL MAGAZZINO ECCELLENTE! | Dr. Cesare Cernuschi

12.30 - 13.00 CUORE MUSCOLI E CERVELLO... OVVERO IL MAGAZZINO ECCELLENTE! | Dr. Cesare Cernuschi

L’estendersi e il consolidarsi dell’economia globale sancisce una competizione che si polarizza sulla qualità della Supply Chain aziendale e in particolare della Distribuzione Fisica. Il magazzino, elemento basilare di ogni strategia logistica, assume quindi un ruolo fondamentale per il raggiungimento di prestazioni distintive sul piano dell’efficacia e, ovviamente, dell’efficienza. Per ottenere questo risultato non basta solo disporre di tecnologie ed attrezzature adeguate, ma occorre strutturare il magazzino secondo indirizzi strategici dettati dai fabbisogni dalla catena logistica della propria realtà aziendale, individuando modelli organizzativi rispondenti alle necessità del mercato, tra i più importanti: il livello di servizio che si deve erogare, la struttura del network distributivo che risponde adeguatamente alle necessità di efficienza e servizio, la decisione di realizzare in proprio il magazzino o affidarsi a terze parte (totalmente o per una parte delle operazioni). Le principali aree su cui investire tempo e/o denaro in magazzino possono essere identificate in tre principali: MUSCOLI – cioè il sistema di stoccaggio e movimentazione delle merci, CERVELLO – cioè il software di gestione operativa di magazzino e il TMS per la gestione dei trasporti e CUORE – cioè le Persone che ci lavorano.

Programma in breve:

Le vie dell’eccellenza: cosa viene richiesto e cosa si deve fare

Le azioni sul piano strategico: definire livello di servizio, disegnare il network, scegliere per make or buy

Le azioni sul piano operativo: innovazione vs miglioramento continuo?

Come affrontare un progetto

Alcuni casi aziendali

Relatore
Dr. Cesare Cernuschi
Socio fondatore e Amministratore Delegato di SIMCO, società di consulenza specializzata nell’ottimizzazione della Supply Chain e fondata nel 1981, che ha sviluppato oltre 1.800 progetti per più di 450 Clienti di diverse dimensioni e settori merceologici. Senior Consultant nella progettazione e organizzazione dei layout dei magazzini, della distribuzione fisica e delle strutture organizzative aziendali.

12.30 - 13.00 SISTEMI PTL: PICKING &PUTTING TO LIGHT | Relatore Roberto Ronchiadin

12.30 - 13.00 SISTEMI PTL: PICKING &PUTTING TO LIGHT | Relatore Roberto Ronchiadin

I sistemi PTL permettono in molti casi significativi incrementi di produttività. Le soluzioni illustrate vanno oltre il sistema di pick to light tradizionalmente applicato soprattutto in alcuni settori merceologici. In particolare ci si sofferma su sistemi di prelievo massivo con conseguente sventagliamento e prelievi multiordine. L’ambito di applicazione cresce enormemente e permette di cogliere i vantaggi di questa tecnologia in ambiti molto più ampi.

PUT TO LIGHT: Il prelievo viene effettuato in modalità massiva, con raggruppamenti parametrici di più ordini. Le postazioni di sventagliamento sono costituite da un tavolo di lavoro con un numero di contenitori variabile in funzione delle dimensioni degli stessi. L’addetto riceve i prodotto prelevati dai pickers e provvede all’identificazione, di norma tramite uno scanner multiraggio. Il sistema indica la locazione di destinazione e guida l’operatore nel posizionamento. L’avvenuta operazione deve essere confermata dalla pressione sul pulsante associato alla locazione. Questo meccanismo consente un pieno controllo dell’accuratezza del prelievo e la produzione delle packing list per scatola.

IMMEDIATE PUT TO LIGHT: I picker vengono dotati di carrelli attrezzati con un dispositivo di comunicazione (panel pc con lettore di barcode o tag RFID), batterie per l’autonomia operativa e dispositivi di identificazione. Il sistema indica la prima locazione da raggiungere e le relative quantità per ciascuna cella del carrello. In questa fase l’addetto opera a mani libere vedendo contemporaneamente tutte le locazioni interessate, a tutto vantaggio della produttività e della precisione.

Relatore
Roberto Ronchiadin è Business Development Manager nell’area SCM.

Beta 80 Group conta più di 400 specialisti.
La divisione Supply Chain Management sviluppa servizi e soluzioni per il controllo dei processi di produzione e distribuzione, con particolare orientamento verso i sistemi avanzati di logistica:
• sistemi logistici per impianti automatici
• WMS Stockager® con l’utilizzo di RF, voice, pick to light ed RFID
• TMS
• implementazione di progetti in ambito SAP (WM, eWM, TM)

13.00 - 14.00 LUNCH

14.00 - 14.30 GESTIRE I CAMBIAMENTI NELLA LOGISTICA - Casi di successo e strumenti per migliorare la logistica di magazzino | Relatore Dott. Bassan Simone

14.00 - 14.30 GESTIRE I CAMBIAMENTI NELLA LOGISTICA - Casi di successo e strumenti per migliorare la logistica di magazzino | Relatore Dott. Bassan Simone

Pianificare e controllare in tempo reale: Il Labor management
Ragionare su statistiche da consultare a “consuntivo” è importante, ma quanto è importante avere strumenti attivi di controllo sui tempi di evasione degli ordini che avvisano intercettando i ritardi quando questi si verificano?
Conoscere in anticipo il carico di lavoro per la gestione degli arrivi e l’evasione degli ordini diventa strategico per poter pianificare in anticipo le proprie attività e le risorse in magazzino per ogni giorno della settimana.
Inoltre con il Labor Management il sistema diventa attivo e capace di intercettare i ritardi durante lo svolgimento delle attività di magazzino, allertando tempestivamente via mail il responsabile logistico che può intervenire e correggere le inefficienze in tempo utile.

Simulazioni “operative” a “freddo”.
Quanto cambia il mix di ordini di un azienda mese per mese, di settimana in settimana , da un giorno con l’altro? E’ corretto svolgere le attività in magazzino sempre allo stesso modo indipendentemente dalla sollecitazione che ho dagli ordini che ricevo?
Nell’intervento riportiamo l’esempio di alcuni strumenti che permettono di simulare l’evasione degli ordini di un periodo secondo diverse modalità operative così che il responsabile logistico possa selezionare la modalità di lavoro più efficiente e performante.

Relatore
Dott. Bassan Simone
Ha svolto il suo percorso professionale in realtà aziendali di medie e grandi dimensioni, operanti nei settori della produzione e della distribuzione, dove ha ricoperto ruoli di responsabilità nelle aree Logistica, approvvigionamenti e operations.
Attualmente si occupa di consulenza in ambito logistica e supply chain. Collabora con Kube Sistemi per contribuire all’innovazione ed all’ottimizzazione dei processi logistici dei clienti.

14.00 - 14.30 GUIDA PRATICA PER RIPROGETTARE UNA NUOVA LOGISTICA | Relatore Nicola Borghi

14.00 - 14.30 GUIDA PRATICA PER RIPROGETTARE UNA NUOVA LOGISTICA | Relatore Nicola Borghi

Nell’intervento, dopo aver valutato i due scenari: dare in outsourcing il magazzino oppure no, verranno dati consigli pratici su come scegliere il provider logistico, le caratteristiche essenziali ed i pro/contro dell’esternalizzazione.
Si farà focus sulle attività a valore aggiunto necessarie per fornire ai propri Clienti un servizio efficace ed efficiente, prendendo in esame un caso concreto.

Relatore
Nicola Borghi, Laureato in Ingegneria presso l’Università di Bologna, attualmente è Operation Director presso Due Torri Spa di Minerbio/Bologna. In precedenza sempre per la stessa società ha ricoperto il ruolo di ICT Dept Manager e Quality Assurance Manager.

15.00 - 15.30 LOGISTICA E GEOLOCALIZZAZIONE: COME RISPARMIARE TEMPO E DANARO | Relatore Carlo Pascale Guidotti Magnani

15.00 - 15.30 LOGISTICA E GEOLOCALIZZAZIONE: COME RISPARMIARE TEMPO E DANARO | Relatore Carlo Pascale Guidotti Magnani

Il workshop è dedicato alle soluzioni RTLS per Magazzino e Industria, focalizzando l’analisi su innovativi sistemi software di navigazione 3D per il controllo e la guida dei muletti all’interno dei magazzini di grandi dimensioni (esterni e interni). Le soluzioni RTLS trattate riguarderanno anche aziende, ospedali e negozi. Un altro focus importante del workshop riguarderà l’ottimizzazione del Magazzino e l’automazione dei Fine Linea di produzione.

– Soluzioni RTLS per Magazzino e Industria
– Controllo e guida dei muletti con mappatura 3D del magazzino (Eagle Nav)
– Soluzioni RTLS per aziende, ospedali e negozi
– Ottimizzazione del magazzino, Eagle Mag
– Automazione dei Fine Linea, Eagle Automation

Relatore
Carlo Pascale Guidotti Magnani.
Specialista esperto di soluzioni hardware e software per la produzione, la logistica, l’industria e il retail. Dal 1989 in Infos SpA, passa a Datalogic nel 1992 come Capo Filiale Emilia Romagna ed entra in Alfacod nel 1998.

15.00 - 15.30 SCAFFALI MOBILI VERSO LE STAZIONI DI PICKING: UN ESEMPIO DI AUTOMAZIONE DINAMICA, SCALABILE E EFFICIENTE | Relatore Massimo Cecchinato

15.00 - 15.30 SCAFFALI MOBILI VERSO LE STAZIONI DI PICKING: UN ESEMPIO DI AUTOMAZIONE DINAMICA, SCALABILE E EFFICIENTE | Relatore Massimo Cecchinato

  • Come risolvere le sfide di oggi in campo logistico?
  • Come affrontare la crescita non programmabile degli ordini on-line?
  • Come sollevare e risolvere le problematiche di magazzino con leggerezza?
  • Come movimentare articoli particolarmente eterogenei tra loro per peso e dimensione con un unico sistema di material handling?

Relatore
Massimo Cecchinato
Business Development & Marketing – Swisslog

 

16.00 - 16.30 OTTIMIZZAZIONE DEI COSTI E AUMENTO DELLA FLESSIBILITÀ SONO OGGI LA MASSIMA PRIORITÀ PER OGNI AZIENDA | Paolo Genovese

16.00 - 16.30 OTTIMIZZAZIONE DEI COSTI E AUMENTO DELLA FLESSIBILITÀ SONO OGGI LA MASSIMA PRIORITÀ PER OGNI AZIENDA | Paolo Genovese

In un mondo soggetto a rapidi e profondi cambiamenti, la ricerca di nuove soluzioni logistiche che possano garantire all’azienda il contenimento dei costi e la massima flessibilità è fondamentale per poter garantire alla stessa futuro e successo.
L’obiettivo è individuare e proporre, ai propri partner, soluzioni polivalenti, efficaci, semplici e sicure in grado di ottimizzare e razionalizzare gli spazi ed il percorso delle merci all’interno della produzione e del magazzino.
L’esperienza serve ad aumentare le nostre conoscenze ma la capacità di personalizzare le soluzioni alle esigenze dell’utilizzatore è qualità fondamentale per ottenere il massimo risultato.
Queste sono le motivazioni che ci spingono a ricercare sempre nuove soluzioni, spesso non convenzionali, da mettere a disposizioni di chi necessità movimentare merce di qualsiasi dimensione e peso.
“Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.” Charles Darwin.

Relatore
Paolo Genovese. Imprenditore. Conta ventennale esperienza nel settore della logistica e dei carrelli elevatori.
Dal 1995 si occupa, per un periodo di 10 anni, di carrelli elevatori tradizionali promuovendo il marchio BT- CESAB. Nel 2005 diventa Socio della attuale Euro Assistance Group s.r.l. presso cui ricopre il ruolo di Responsabile Commerciale. Attualmente Referente per tutta Italia del progetto macchine per la movimentazione speciale Aisle-Master e Straddle Carrier.

16.00 - 16.30 VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA DEMATIC MULTISHUTTLE NEL PROCESSI AD ELEVATO SEQUENZIAMENTO | Relatore Mauro Corona

16.00 - 16.30 VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA DEMATIC MULTISHUTTLE NEL PROCESSI AD ELEVATO SEQUENZIAMENTO | Relatore Mauro Corona

L’esigenza di sequenziamento nella preparazione degli ordini deriva da molteplici ragioni (rispetto della fisicità del supporto di spedizione da realizzare, rispetto di vincoli imposti dal cliente stesso, esigenze di riduzione degli errori di picking, etc.). L’impatto che il sequenziamento può avere sull’efficienza del sistema e spesso trascurato e può causare un pericoloso degrado delle prestazioni nel caso si utilizzi un sistema di stoccaggio/picking automatico. La combinazione di tecnologie alte prestazioni come i sistemi Dematic Multishuttle e lo studio di particolari stazioni di picking consentono di dare una risposta alle aspettative dei processi logistici più esigenti riducendo drasticamente le controindicazioni del sequenziamento e la necessità di sincronizzare le attività di formazione/consolidamento ordini con quella di spedizione.
Verranno presentati esempi di applicazioni nella formazione ordini merce-all’uomo rivolti ad aumentare l’efficienza e ridurre al minimo gli errori ed esempi di realizzazione di automazione complessa , come la pallettizzazione a colli misti, in cui la gestione del sequenziamento è un elemento fondamentale per la realizzabilità del processo.
Flessibilità, efficienza, semplicità operativa sono i risultati che le nuove soluzioni di automazione sono in grado di garantire offrendo una valido supporto per gestire e plasmare i cambiamenti che l’intralogistica sarà chiamata ad affrontare.

Relatore
Mauro Corona
Laurea in ingegneria al Politecnico di Milano. Dal 1992 opera in aziende di material handling. Inizia occupandosi di processi di smistamento ad alte prestazioni nel settore postale internazionale all’interno di un Gruppo multinazionale. Consolida poi l’esperienza gestendo la filiale italiana di un’azienda specializzata nella fornitura di soluzioni di automazione logistica. Attualmente ricopre il ruolo di Direttore Commerciale per Dematic Italia.

17.00 - 17.30 SUPPLY CHAIN PLANNING: IL LATO OSCURATO DELLA FORZA! DOVE CONCENTRARE L’ATTENZIONE PER OTTENERE MIGLIORAMENTI SIGNIFICATIVI DI PERFORMANCE | Relatore Francesco Stolfo

17.00 - 17.30 SUPPLY CHAIN PLANNING: IL LATO OSCURATO DELLA FORZA! DOVE CONCENTRARE L’ATTENZIONE PER OTTENERE MIGLIORAMENTI SIGNIFICATIVI DI PERFORMANCE | Relatore Francesco Stolfo

Spesso i processi di supply chain sono oscurati dai processi commerciali e industriali, considerati in genere più strategici ai piani alti.
In realtà proprio la corretta pianificazione della Supply Chain può rappresentare il vero elemento di svolta nelle strategie aziendali consentendo di generare benefici significativi, non solo in termini di saving dei costi aziendali ma anche in termini di risultati commerciali.
Nel breve viaggio che faremo saranno evidenziati alcuni punti dove è necessario concentrare l’attenzione per ottenere miglioramenti decisivi e misurabili in tempi brevi.

Relatore
Francesco Stolfo, è Partner ToolsGroup.
Ingegnere meccanico, da oltre vent’anni si occupa di progettazione di sistemi per la logistica industriale e distributiva mirati al miglioramento delle performance aziendali, con particolare riguardo alle nuove tecnologie.

17.00 - 17.30 PERCHÉ NON PARLI? DATE NUOVA VITA AL VOSTRO CEDI CON LA TECNOLOGIA VOCALE DI HONEYWELL | Relatore Antonino Lanza

17.00 - 17.30 PERCHÉ NON PARLI? DATE NUOVA VITA AL VOSTRO CEDI CON LA TECNOLOGIA VOCALE DI HONEYWELL | Relatore Antonino Lanza

La martellata di Michelangelo non riuscì a far parlare la sua meravigliosa opera, ma voi potete dare nuova vita al vostro centro di distribuzione grazie alla tecnologia vocale.
Nel magazzino, che gli operatori si servano di liste di prelievo o utilizzino terminali portatili o veicolari con o senza lettore di codice a barre, la sostanza non cambia molto: l’uso di un supporto, cartaceo o meno, fa si che mani e occhi dell’operatore si distraggono dal loro vero compito. Questo si traduce in una perdita di tempo da parte dell’operatore stesso e di produttività per l’azienda. Inoltre, la distrazione può produrre errori operativi e causare un aumento degli incidenti sul lavoro. Ascoltare delle istruzioni, anziché leggere da una lista, da un’etichetta o dallo schermo di un terminale portatile, permette agli operatori del magazzino di lavorare senza abbandonare con gli occhi l’oggetto della loro attività.
Con oltre l’80% di quota del mercato mondiale, Honeywell Vocollect solutions è l’indiscusso leader globale nella produzione e commercializzazione di sistemi con tecnologia vocale. Fin dalla sua fondazione nel 1987, Vocollect si è dedicata allo sviluppo e all’implementazione di soluzioni vocali affidabili per il settore industriale: ad oggi vanta migliaia di installazioni in tutto il mondo, in cui centinaia di migliaia di terminali Talkman sono utilizzati per la gestione di applicazioni critiche nei centri di distribuzione, dal prelievo al ricevimento, dal reintegro fino al controllo qualità.

Relatore
Antonino Lanza è Business Development Manager Italy, East Mediterranean, Middle East Vocollect Emea dal 2008. Entrato nel team di Honeywell Vocollect Solutions nel 2004 in qualità di Business Development Manager per l’Italia, grazie agli ottimi risultati che hanno contribuito a sviluppare il business di Vocollect nel mercato nazionale, nel corso degli anni ha ampliato sempre più le proprie responsabilità fino ad arrivare a ricoprire il ruolo attuale.

17.30 - 18.00 LOGISTICA 4.0 - LA FABBRICA È AUTOMATICA: LA REGIA ATTIVA DEL WMS INTELLIMAG GUIDA “DA SOLA” UN’AZIENDA METALMECCANICA| Relatore Giorgio Tesorieri

17.30 - 18.00 LOGISTICA 4.0 - LA FABBRICA È AUTOMATICA: LA REGIA ATTIVA DEL WMS INTELLIMAG GUIDA “DA SOLA” UN’AZIENDA METALMECCANICA| Relatore Giorgio Tesorieri

Un’impresa Italiana multinazionale del settore meccanico con oltre 4.000 dipendenti e 34 siti produttivi, porterà la sua testimonianza riguardo la prima <<fabbrica automatica>> governata interamente dalla “Regia Attiva” e del sistema WMS INTELLIMAG di Infolog SpA.

L’Azienda racconterà come, con la collaborazione e la consulenza dello Staff Infolog, è stato possibile creare una nuova azienda “da zero” con il preciso scopo di realizzare una fabbrica automatica dal punto di vista logistico, rendendola capace di operare sul mercato, processare in automatico gli ordini clienti ricevuti, realizzare i prodotti e spedirli al cliente finale sotto la guida del sistema WMS intelligente di Infolog, in soli 6 mesi.
Il “regista”, regolando “per eccezione” le priorità e fattibilità assegnate dal sistema (interfacciato con l’ERP), ottiene automaticamente l’organizzazione dell’intera attività di fabbrica e magazzino senza l’utilizzo di personale indiretto e senza alcun supporto cartaceo (totalmente paperless). Il lavoro viene assegnato in modo automatico ad ogni risorsa umana diretta e centro di lavoro, dal prelievo, alla lavorazione, allo stoccaggio e spedizione al cliente finale, con tracciabilità e precisione.
Il sistema arriverà anche a rispondere in automatico direttamente ai clienti finali, controllando e approntando automaticamente i materiali, fornendo un tracking trasparente delle attività e garantendo la data di consegna.

Relatore
Giorgio Tesorieri – Vicepresidente di Infolog Spa, con esperienza consolidata di oltre 30 anni soprattutto in ambito ERP nazionali e internazionali, si occupa delle linee commerciali strategiche riguardo alla espansione della società per i sistemi e le soluzioni software INTELLIMAG WMS&SCM in ambito nazionale e internazionale.

17.30 - 18.00 INTIME, SOFTWARE DI OTTIMIZZAZIONE DEL NETWORK DISTRIBUTIVO | Fabio Bursi

17.30 - 18.00 INTIME, SOFTWARE DI OTTIMIZZAZIONE DEL NETWORK DISTRIBUTIVO | Fabio Bursi

LAC ha ideato e progettato InTime, software di ottimizzazione del network distributivo aziendale. InTime consente di identificare la sequenza migliore dei clienti da visitare rispettando la capacità dei mezzi (sia in peso che volume), gli orari specifici di consegna, la disponibilità a magazzino e l’orario lavorativo dell’autista, oltre ad altri vincoli customizzati sulle esigenze del cliente. La riduzione dei viaggi opportuni, la diminuzione dei km percorsi e l’incremento dell’efficienza delle consegne sono solo alcuni dei benefici che si possono trarre dall’utilizzo di tale software. Studio e realizzazione di InTime sono stati condotti sfruttando i vantaggi che derivano dalla Customer Experience, peculiarità tramite la quale il team LAC è stato capace di rendere il software perfettamente programmabile e integrabile sulla base dei bisogni e delle esigenze dell’utilizzatore finale.
Il motore su cui si basa InTime è leader mondiale nella risoluzione di Vehicle Routing Problem, motivo per cui riesce a ottenere soluzioni migliori del 10-15% rispetto agli altri software presenti sul mercato, mantenendo sempre un livello del servizio al cliente eccellente.
InTime, infine, è una web app realizzata ad hoc per renderne l’utilizzo, da parte del cliente, quanto più intuitivo possibile.

Relatore
Fabio Bursi, dottorato di ricerca in Ingegneria dell’Innovazione Industriale e Project Manager presso Logistics & Automation Consulting srl.

18.00 - 18.30 SOFTWARE E SISTEMI PER LA LOGISTICA: SERVONO SOLO A CHI LI VENDE? | Moderatore Paolo Azzali

18.00 - 18.30 SOFTWARE E SISTEMI PER LA LOGISTICA: SERVONO SOLO A CHI LI VENDE? | Moderatore Paolo Azzali

Tutti fanno tutto e tutto serve a tutti.
Ma è proprio così?
Il business del software e dei sistemi per la logistica è un business solo per chi li produce e vende o anche per chi li compera?
Ne discutiamo con chi li consiglia, con chi li vende, con chi li compera.

DALLE 18.30 APERITIVO DI FINE GIORNATA

29 Marzo

DALLE 08.00 ACCOGLIENZA PARTECIPANTI E WELCOME COFFEE

09.00 - 09.30 LE AREE DI SFIDA PER LA SUPPLY CHAIN DEL LARGO CONSUMO | Relatore Armando Garosci

09.00 - 09.30 LE AREE DI SFIDA PER LA SUPPLY CHAIN DEL LARGO CONSUMO | Relatore Armando Garosci

Immaginare la supply chain e pianificare gli investimenti in tempi di incertezza, i big data e la vigilanza della variabili esogene al perimetro aziendale, la condivisione di informazioni e di risorse logistiche con partner, clienti e fornitori sono solo alcune delle grandi sfide che stanno interessando i supply chain manager del retail e dell’industria nel settore dei beni di consumo food e non food.

L’intervento svilupperà una riflessione sulle sfide in atto per la funzione supply chain, in base all’osservatorio di inchieste e approfondimenti di Largo Consumo. Per approfondimenti, visita il nuovo sito

Relatore
Armando Garosci
Giornalista, Editoriale Largo Consumo
Giornalista professionista, con formazione di storia economica presso la facoltà di Scienze Politiche all’Università Statale di Milano, si interessa in particolare delle dinamiche relazionali tra industria fornitrice dei beni di consumo food e non food, tutti i canali della moderna distribuzione e ristorazione e i sistemi e servizi collegati.
Si occupa di problematiche editoriali legate all’uso della rete Internet dal 1997. Dal 2004 è responsabile delle edizioni digitali di Largo Consumo, che nel 2013 hanno distribuito oltre 14 milioni di documenti Pdf.

 

09.00 - 09.30 I SETTE PASSI PER L’OTTIMIZZAZIONE DELLE SCORTE. OVVERO COME STRUTTURARE IL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO CON IL SUPPORTO DI HIMPACT DI HERLITZ INVENTORY | Relatore Roberto Canova

09.00 - 09.30 I SETTE PASSI PER L’OTTIMIZZAZIONE DELLE SCORTE. OVVERO COME STRUTTURARE IL PROCESSO DI APPROVVIGIONAMENTO CON IL SUPPORTO DI HIMPACT DI HERLITZ INVENTORY | Relatore Roberto Canova

Più di vent’anni fa un gruppo di innovativi ricercatori IBM capitanati da Anders Herlitz, fondatore di E3 Corporation ed ideatore delle soluzioni AWR e ASR di JDA, identificò i primi modelli matematici e le best-practice che ancora ad oggi caratterizzano una corretta pianificazione della domanda, un’adeguata gestione delle scorte, ed una conseguente ottimizzazione dei processi di approvvigionamento.

L’intervento si pone l’obiettivo, sulla base dell’originale contributo di Anders Herlitz, ed in funzione degli innovativi contenuti resi disponibili dalla nuova soluzione HIMPACT di Herlitz Inventory, di illustrare i sette processi caratteristici che possono sensibilmente influenzare l’andamento economico aziendale delle aziende attive in ambito distribuzione e retail, ovvero: come incrementare il fatturato ed il margine di contribuzione mediante una corretta attività di pianificazione ed ottimizzazione delle scorte e, al tempo stesso, poter ridurre capitale circolante e costi operativi.

I processi caratteristici che verranno considerati nel corso dell’intervento sono i seguenti:

1. Previsione della domanda
2. Previsione dei tempi di approvvigionamento
3. Ottimizzazione del ciclo di approvvigionamento
4. Analisi ed ottimizzazione del livello di servizio
5. Definizione dell’approvvigionamento
6. Analisi degli ordini speciali
7. Validazione degli ordini di acquisto

Relatore
Roberto Canova è socio fondatore di Erredi Consulting, società di integrazione di sistemi per la quale ricopre la carica di Amministratore Delegato. Esperto di logistica, presente da oltre 20 anni sui temi del magazzino e dei trasporti, ha speso gran parte della propria attività professionale all’interno di contesti multinazionali ed iniziative imprenditoriali. Dal 2010 è attivo sui temi della previsione della domanda e dell’ottimizzazione delle scorte ambito nel quale collabora con player più affermati a livello internazionale fra cui Herlitz Inventory (www.herlitzim.com) realtà con sede a Boston USA.

10.00 - 10.30 UN CRUSCOTTO DA FORMULA UNO PER LA LOGISTICA DEL FRESCO - LA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI FRESCHI RICHIEDE VELOCITÀ E PRECISIONE: SERVONO STRUMENTI DA FORMULA UNO | Relatore Paolo Farinella

10.00 - 10.30 UN CRUSCOTTO DA FORMULA UNO PER LA LOGISTICA DEL FRESCO - LA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI FRESCHI RICHIEDE VELOCITÀ E PRECISIONE: SERVONO STRUMENTI DA FORMULA UNO | Relatore Paolo Farinella

Le aziende che operano nella distribuzione di prodotti freschi sono esempi di logistiche dai “flussi tesi”: si produce e si spedisce al cliente quasi senza soluzione di continuità. Inoltre, sono realtà fortemente orientate al servizio al cliente, certamente per la velocità e puntualità delle consegne, ma anche in termini di personalizzazione del prodotto e perfezione del packaging.
La logistica da “Formula Uno” garantita dai sistemi INCAS permette di semplificare e tenere sotto controllo tutti i flussi connessi alla distribuzione del fresco. Servono gli strumenti giusti: WMS e TMS che lavorino in tandem, con un super-cruscotto di regia che permetta di pianificare su una spedizione virtuale un ordine che ancora… non esiste!

Il percorso:

La distribuzione dei prodotti freschi: logistica “tesa”

WMS & TMS: due strumenti, un unico obiettivo

Personalizzare il prodotto: il Magazzino diventa Produzione

Orders & Trips Planner: cruscotto per pianificare & controllare

Relatore
Paolo Farinella
Technical & Sales Manager di INCAS SPA, ha ricoperto per 20 anni il ruolo di Product Manager & Team Leader nell’ambito delle soluzioni informatiche per la Gestione Operativa di Magazzino c/o INCAS.

INCAS SPA opera da 35 anni in un contesto di mercato internazionale, proponendo soluzioni automatiche, complete e personalizzate nell’ambito della Supply Chain.

10.00 - 10.30 UNA PRODUZIONE “ESPRESSO”, QUANDO IL SUCCESSO NASCE DALL’INVESTIMENTO TECNOLOGICO. IL CASO CMA MACCHINE PER CAFFÈ | Relatori Dott. Maurizio Gaio, CMA Macchine per Caffè srl e Ing. Fabrizio Taboga, Tecnest srl

10.00 - 10.30 UNA PRODUZIONE “ESPRESSO”, QUANDO IL SUCCESSO NASCE DALL’INVESTIMENTO TECNOLOGICO. IL CASO CMA MACCHINE PER CAFFÈ | Relatori Dott. Maurizio Gaio, CMA Macchine per Caffè srl e Ing. Fabrizio Taboga, Tecnest srl

CMA Macchine per Caffè è uno dei più importanti produttori di macchine professionali per caffè espresso. I suoi prodotti portano il marchio Astoria e Wega e sono distribuiti in 140 paesi nel mondo.
L’azienda con sede a Susegana (Tv) e fondata nel 1969 fa capo dal 2012 alla Holding Finanziaria Ryoma di Milano. Lo stabilimento di Susegana operativo dal 2007, con i suoi 20mila metri quadri coperti, 4 linee produttive e 180 dipendenti tra produzione, uffici direzionali e commerciali, è la più grande fabbrica al mondo per macchine da caffè espresso con una capacità produttiva massima annuale di 70mila unità.
Da sempre attenta allo sviluppo tecnologico e alla qualità dei propri prodotti, l’azienda negli anni ha portato avanti in collaborazione con Tecnest un percorso di rivoluzione informatica sulle linee produttive, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza dei processi produttivi, gestire la schedulazione delle lavorazioni meccaniche e delle linee di montaggio a valle di queste ultime, monitorando le cadenze di avanzamento in produzione.
Maurizio Gaio, responsabile sistemi informativi di CMA Macchine per Caffè e Fabrizio Taboga, Project Manager di Tecnest srl, presentano obiettivi, soluzioni e risultati del progetto di Advanced Planning & Scheduling e Manufacturing Execution System (MES) realizzato in CMA Macchine per Caffè. Una soluzione, basata sulla suite J-Flex di Tecnest, che ha permesso di migliorare la competitività di CMA in termini di gestione più rapida ed efficiente dell’ordine cliente, maggiore affidabilità delle date di consegna, maggiore rapidità di controllo e di risposta, riduzione del lead time di produzione e dei materiali mancanti, aumento della produttività e dell’efficienza complessiva.

Relatori
Dott. Maurizio Gaio, CMA Macchine per Caffè srl
Dal 1998 è responsabile dei Sistemi Informativi di CMA Macchine per Caffè, azienda che, con i marchi Astoria e Wega, produce e commercializza in tutto il mondo tra le migliori macchine da caffè professionali.

Ing. Fabrizio Taboga, Tecnest srl
Supply Chain Consultant e Project manager in Tecnest, azienda di riferimento in Italia per le soluzioni per la gestione della produzione e della supply chain. Da diversi anni, gestisce progetti di implementazione di modelli e soluzioni, in particolare in ambito MES (Manufacturing Execution System), presso aziende di diversi settori industriali.

11.30 - 12.00 SICURO CHE ALLA TUA AZIENDA NON SERVA UNA BUSINESS APP? UN APPROFONDIMENTO SULLE NUOVE TECNOLOGIE MOBILE | Relatore Andrea Razio

11.30 - 12.00 SICURO CHE ALLA TUA AZIENDA NON SERVA UNA BUSINESS APP? UN APPROFONDIMENTO SULLE NUOVE TECNOLOGIE MOBILE | Relatore Andrea Razio

La trasformazione digitale è sotto gli occhi di tutti, ma come cogliere le diverse opportunità e come scegliere gli strumenti sui quali impiegare delle risorse?
Le aziende non sempre riescono a dotarsi delle soluzioni adatte o a orientare in maniera efficace i loro investimenti, perché non conoscono bene le tecnologie che hanno a disposizione o non sanno come sfruttarle.
Si sente spesso parlare di Cloud, Mobile Enterprise e di Bizapp ma cosa sono e che beneficio potrebbero portare all’azienda?
Durante questo workshop verranno approfondite le tematiche legate al paradigma Mobile e in particolare allo sviluppo di Mobile App e di Application Store.
Verranno analizzate le esigenze peculiari del settore logistico portando ad esempio un caso aziendale in cui l’implementazione di una business app ha migliorato il service offerto e il fatturato dell’azienda.
Per concludere verrà mostrato il funzionamento pratico di TDox, piattaforma per la raccolta dati in mobilità, sviluppata da Seltris.

Relatore
Andrea Razio
Classe 1978, Socio fondatore di Seltris Srl, ricopre la carica di Business Development Manager.
Ha iniziato la sua carriera come Project Manager per importanti multinazionali e nel 2001 ha fondato con il socio Matteo Tellaroli la software house Seltris Srl.
All’interno dell’azienda si occupa di studiare le nuove tecnologie e i trend di mercato per la progettazione di nuovi prodotti e di coordinare le risorse nell’ attività di sviluppo.

11.30 - 12.00 VINCERE LA SFIDA DEL CONTROLLO DELLA DELIVERY | Relatore Andrea Valletta

11.30 - 12.00 VINCERE LA SFIDA DEL CONTROLLO DELLA DELIVERY | Relatore Andrea Valletta

Il controllo della delivery, e la consapevolezza dei KPI associati, costituisce un fattore determinante per l’azienda di marketplace, il retailer, come il manifatturiero.
La percezione di qualità del cliente si misura anche in termini di puntualità e stato della merce consegnata. Anomalie, ritardi, errori nel trasporto si riflettono immediatamente sul marchio, a prescindere dalle oggettive responsabilità lungo la filiera.
Il controllo del processo, e la comunicazione tra i diversi attori, richiede prima di tutto la condivisione di informazioni in tempo reale, per una gestione proattiva delle criticità quotidiane nel trasporto. A seguire l’elaborazione dei KPI di fine lavoro permette non solo di monitorare le performance, ma fornisce tutti gli elementi di supporto per individuare “dove posso nuovamente migliorare?”.

Relatore
Andrea Valletta
Software designer, laureato in Scienze dell’Informazione con specializzazione in algoritmi di vehicle routing.
Si occupa prima di soluzioni per la logistica distributiva, poi di sistemi di monitoraggio e diagnostica in Alstom Ferroviaria ed ENI. Dal 2013 è responsabile in GESP dell’unità operativa per Trasporti e Logistica.

12.30 - 13.00 OUTSOURCING: QUANDO CONVIENE E COME ATTIVARLO AL MEGLIO | Relatore Dr. Cesare Cernuschi

12.30 - 13.00 OUTSOURCING: QUANDO CONVIENE E COME ATTIVARLO AL MEGLIO | Relatore Dr. Cesare Cernuschi

L’outsourcing logistico è innanzitutto una scelta strategica che comporta la valutazione dei vantaggi e dei rischi legati all’esternalizzazione di un fattore riconosciuto ormai come critico per il successo in un mercato spesso saturo, livellato dal punto di vista della qualità del prodotto ed estremamente aggressivo sul fronte dei prezzi.
L’outsourcing logistico rappresenta una scelta di grande flessibilità che permette allo stesso tempo di focalizzare l’investimento delle risorse nel proprio core business. Tuttavia esistono elementi di rischio da non sottovalutare, che richiedono pertanto una metodologia di supporto alla realizzazione di una soluzione di successo.

Programma in breve:

Cos’è la terziarizzazione: quando, come, perché terziarizzare

Conoscere i propri costi

Conoscere il servizio e le necessità effettive

La selezione del partner logistico

Attivazione e manutenzione del processo di outsourcing

Casi Aziendali

Relatore
Dr Cesare Cernuschi
Socio fondatore e Amministratore Delegato di SIMCO, società di consulenza specializzata nell’ottimizzazione della Supply Chain e fondata nel 1981, che ha sviluppato oltre 1.800 progetti per più di 450 Clienti di diverse dimensioni e settori merceologici.
Senior Consultant nella progettazione e organizzazione dei layout dei magazzini, della distribuzione fisica e delle strutture organizzative aziendali.

12.30 - 13.00 IN CHE MODO I RETAILER POSSONO OTTIMIZZARE LA SUPPLY CHAIN? | Relatore Tomasz Spłuszka

12.30 - 13.00 IN CHE MODO I RETAILER POSSONO OTTIMIZZARE LA SUPPLY CHAIN? | Relatore Tomasz Spłuszka

Nell’era di internet, degli smartphone, dei social network, dei sensori di micro-location e della tecnologia indossabile, le aspettative dei clienti si sono evolute notevolmente. Questi ultimi, infatti, iniziano le proprie esperienze di shopping in qualsiasi luogo ed in qualsiasi momento con un approccio neutro nei confronti dei diversi canali, aspettandosi la stessa esperienza di consumo qualunque sia il punto di contatto. Nel corso della presentazione verrà illustrato in che modo è possibile ottimizzare i processi della supply chain con l’uso delle soluzioni Comarch EDI.

Relatore
Tomasz Spłuszka – Comarch EDI Consulting Manager, si è laureato all’Università di Economia di Cracovia in Relazionali Internazionali. Tomasz lavora in Comarch dal 2006, ha iniziato la sua carriera come Key Account Manager nella Business Unit Services. Nel 2007 ha iniziato a lavorare come EDI Business Solution Manager e attualmente, dal 2010, gestisce il dipartimento Comarch EDI di cui è responsabile per l’Europa.

13.00 - 14.00 LUNCH

14.00 - 14.30 E-COMMERCE DI SUCCESSO = LOGISTICA DI VALORE | Relatore Nicola Borghi

14.00 - 14.30 E-COMMERCE DI SUCCESSO = LOGISTICA DI VALORE | Relatore Nicola Borghi

Nell’intervento saranno descritte le modalità di gestione di un magazzino efficiente per il Retail E-commerce.
Verranno analizzati i criteri che conducono un’azienda di E-commerce a scegliere un partner logistico che sia in grado di soddisfare le sue esigenze, passando dalla progettazione del servizio, all’analisi dei processi di magazzino per la vendita online, fino all’avvio dello start-up.
Si farà focus quindi sulla gestione operativa, descrivendo le modalità di erogazione del servizio, la misurazione delle performances fino ai miglioramenti ottenuti seguendo la logica win-win, prendendo in esame un caso concreto.

Relatore
Nicola Borghi, Laureato in Ingegneria presso l’Università di Bologna, attualmente è Operation Director presso Due Torri Spa di Minerbio/Bologna. In precedenza sempre per la stessa società ha ricoperto il ruolo di ICT Dept Manager e Quality Assurance Manager.

14.00 - 14.30 PARLIAMO DI MARKET DRIVEN DEMAND PLANNING | Relatore Francesco Stolfo

14.00 - 14.30 PARLIAMO DI MARKET DRIVEN DEMAND PLANNING | Relatore Francesco Stolfo

La necessità di garantire elevati volumi di vendita nel settore Retail spinge a continui interventi che spesso comportano l’allargamento e il continuo rinnovo della gamma dei prodotti e l’aumento del volume promozionale, quest’ultimo definito anche in accordo con i fornitori.
Tutto questo comporta notevoli difficoltà di gestione e di pianificazione del riapprovvigionamento dei prodotti nei punti vendita e delle politiche di acquisto. Come il processo di Demand Planning può contribuire a intercettare le necessità di marketing e garantire la loro corretta realizzazione.

Relatore
Francesco Stolfo, è Partner ToolsGroup.
Ingegnere meccanico, da oltre vent’anni si occupa di progettazione di sistemi per la logistica industriale e distributiva mirati al miglioramento delle performance aziendali, con particolare riguardo alle nuove tecnologie.

15.00 - 15.30 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLE CONSEGNE A DOMICILIO IN AMBITO RETAIL. L’ESPERIENZA DI SUCCESSO DI IPERAL SUPERMERCATI | Relatore Roberto Canova

15.00 - 15.30 PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DELLE CONSEGNE A DOMICILIO IN AMBITO RETAIL. L’ESPERIENZA DI SUCCESSO DI IPERAL SUPERMERCATI | Relatore Roberto Canova

• Tu fai la spesa come sempre, noi la portiamo a casa tua!
• Richiedi la consegna della tua spesa a domicilio. La spesa è più leggera!
• La spesa comoda a due passi da te!
• Ordina online e consegniamo in giornata!

Questi sono alcuni dei numerosi slogan che alcuni dei più famosi retailers hanno adottato nella strategia di comunicazione nei confronti dei loro clienti riguardo al servizio di acquisto dei prodotti online e di seguente consegna a domicilio.

Tutto appare molto semplice, immediato, per certi aspetti banale, ma dietro a questa prima immagine di facciata si nasconde una indiscutibile complessità che dev’essere affrontata con adeguati strumenti di supporto e tecnologia di estrema innovazione.

La relazione porrà l’enfasi sull’importanza di un’adeguata pianificazione del servizio di consegna a domicilio e di successivo controllo dello stesso al fine di poter consolidare il rapporto con i consumatori garantendo loro un elevato livello di servizio e, al tempo stesso, garantire la profittabilità obiettivo nei confronti dell’azienda.

Verrà poi illustrata nel dettaglio l’esperienza di pianificazione e controllo delle consegne a domicilio di Iperal Supermercati e la relativa dell’implementazione di successo di Roadnet Anywhere quale sistema di ottimizzazione e consuntivazione in tempo reale dei giri di consegna.

Relatore
Roberto Canova è socio fondatore di Erredi Consulting, società di integrazione di sistemi per la quale ricopre la carica di Amministratore Delegato. Esperto di logistica, presente da oltre 20 anni sui temi del magazzino e dei trasporti, ha speso gran parte della propria attività professionale all’interno di contesti multinazionali ed iniziative imprenditoriali. Dal 2002 è attivo sui temi della pianificazione ed ottimizzazione dei trasporti ambito nel quale collabora con player più affermati a livello internazionale fra cui Omnitracs – Roadnet (www.roadnet.com) on sede a Baltimora USA.

15.00 - 15.30 PITTAROSSO UN CASO DI SUCCESSO DOVE PROCESSI LOGISTICI E SISTEMI INFORMATIVI AIUTANO A VINCERE LE SFIDE NEL RETAIL | Relatore Marco Crasnich

15.00 - 15.30 PITTAROSSO UN CASO DI SUCCESSO DOVE PROCESSI LOGISTICI E SISTEMI INFORMATIVI AIUTANO A VINCERE LE SFIDE NEL RETAIL | Relatore Marco Crasnich

Verrà illustrata la case study Overlog-Net3 di PittaRosso, il player italiano di riferimento per le calzature con 120 punti vendita diretti e 240 milioni di euro di fatturato nel 2014.
Overlog-Net3 ha rivoluzionato tutti i processi logistici di magazzino e di Supply Chain di Pittarosso in modo da metterli in sicurezza, renderli più efficienti e capaci di sostenere l’espansione progressiva del brand. La complessità è notevole se si pensa che l’azienda ha un magazzino centrale di 28.000 mq, depositi esterni e temporanei ed una rotazione di prodotto con 5.000 nuove referenze per ogni stagione che riversa in negozio fino a 45.000 paia di scarpe all’anno.

L’attività di business analytics, invece, ha coinvolto area vendite, acquisti e giacenze di tutti i punti vendita Pittarosso, producendo analisi e report giornalieri per controllare l’andamento dei singoli negozi, ma anche il trend del gruppo in termini di ricavi e marginalità; ha analizzato le operazioni di cassa, le promozioni e i comportamenti d’acquisto attraverso le tessere fedeltà (Fidelity Card) ed il monitoraggio della presenza sui social media al fine ottenere analisi sempre più dettagliate ed efficaci.
Il caso di successo conferma la validità di un intervento integrato che utilizza specialisti di settore e rende NET3 Retail, con OVERLOG, BeanTech e GTN una rete di imprese in grado di affiancare e vincere con i clienti le sfide più impegnative.

Relatore
Marco Crasnich
Amministratore e socio
Overlog srl

16.00 - 16.30 E-COMMERCE VS NEGOZIO, COME CAMBIANO GLI ACQUISTI, COME CAMBIA IL MODO DI LAVORARE | Relatori Luca Pacchiarini e Paolo Dagrada

16.00 - 16.30 E-COMMERCE VS NEGOZIO, COME CAMBIANO GLI ACQUISTI, COME CAMBIA IL MODO DI LAVORARE | Relatori Luca Pacchiarini e Paolo Dagrada

Siamo acquirenti, siamo clienti, c’è chi per sembrare più simpatico ci chiama persone, la verità è che l’interesse principale è sempre e solo vendere, vendere e vendere ancora. Se così non fosse, noi cosa ci staremmo a fare?
Un’unica costante la velocità nella scelta, nell’ordine, nella consegna. Chi si ferma è perduto.

In poche parole vedremo come stanno cambiando le abitudini d’acquisto tra un click davanti ad un monitor o in un negozio.
Dall’eyetracking alle zone fredde, dalle campagne online ai saldi di fine anno… Anche questa è logistica o semplicemente logica?

Relatori
Luca Pacchiarini
Strategic & marketing director SDWWG

Paolo Dagrada
Designer, esperto di comunicazione CEO&Creative director di SDWWG.
Coach di un gruppo multiculturale di designer, creativi, writers e programmatori.
Alieno, esteta, imperturbabile, bilancia.

#marketing #creativo #coach #branding #storytelling #communication #golf #kitesurf #mountainbike

16.00 - 16.30 SUPERAZIENDE X SUPERCONSUMATORI: ECOMMERCE E RETAIL, A GRANDI OPPORTUNITÀ CORRISPONDONO GRANDI IDEE | Relatore Claudio Gagliardini

16.00 - 16.30 SUPERAZIENDE X SUPERCONSUMATORI: ECOMMERCE E RETAIL, A GRANDI OPPORTUNITÀ CORRISPONDONO GRANDI IDEE | Relatore Claudio Gagliardini

Connesso, multicanale, frenetico, pronto ad ottenere il meglio dalla rete e dai suoi strumenti, il Superconsumatore è un target cui le aziende del retail dovrebbero mirare in modo determinato, con strumenti e investimenti adeguati.
La sua multicanalità lo spinge verso aziende che hanno compreso le esigenze di questa nuova era e che gli mettono a disposizione tutte le opportunità e il supporto di cui ha bisogno.
Facciamo il punto su questo nuovo modo di affrontare il mercato.

Relatore
Claudio Gagliardini
Esperto di Webmarketing, Social Media Marketing (SMM), Digital PR, e comunicazione sui media digitali, con solide e pluriennali competenze in ambito Search Engine Marketing (SEM) e Search Engine Optimization (SEO). Cofondatore di seidigitale.com, progetta e cura strategie di Comunicazione & Marketing online, con particolare riferimento ai settori del Turismo, Food, Automotive e Real Estate. Blogger, divulgatore, formatore, speaker e relatore nei più importanti eventi e appuntamenti del settore. Co-Autore inisieme ad Ale Agostini di “Social Google Marketing”, edito da Hoepli nel 2015. Quando, come e perché utilizzare i Social Media e le piattaforme della rete all’interno di una strategia di marketing è il fulcro del suo lavoro, che non si limita agli aspetti squisitamente tecnici, ma sconfina nello studio delle implicazioni e dell’impatto che essi hanno sulla diffusione e sulla percezione del messaggio.

16.30 - 17.00 TAVOLA ROTONDA | IL GOVERNO DELLA SUPPLY CHAIN TRA INTEGRAZIONE DEI PROCESSI E COLLABORAZIONE | Moderatore Armando Garosci

16.30 - 17.00 TAVOLA ROTONDA | IL GOVERNO DELLA SUPPLY CHAIN TRA INTEGRAZIONE DEI PROCESSI E COLLABORAZIONE | Moderatore Armando Garosci

DALLE 17.00 APERITIVO DI SALUTO

Expertise & Skill
Un approccio mirato
Conferenze di scenario sull’evoluzione della supply chain, workshop tematici su case history e soluzioni di mercato, incontri di business one to one.
Un incontro reale
Opportunità di conoscere dal vivo professionisti, soluzioni e tecnologie e far conoscere il valore e le competenze dell’azienda.
Una partecipazione su misura
Appuntamenti di business pianificati e ottimizzati su agende personalizzate per ciascun partecipante.
Iscrizioni

La partecipazione in qualità di visitatori al Global Summit Logistics & Supply Chain è gratuita e rivolta esclusivamente a Dirigenti e Funzionari aziendali. ll partecipante potrà vivere l’evento con una presenza personalizzata, entrambe le giornate o a parte di esse, suddivisa tra momenti in aula d’approfondimento e incontri one to one con gli espositori, per conoscere proposte, servizi e soluzioni.

La partecipazione è subordinata alla pre-registrazione fino ad esaurimento dei posti disponibili. L’organizzazione si riserva il diritto di rifiutare la registrazione senza dover giustificare la propria decisione. Tutte le richieste di partecipazione accettate saranno confermate dalla nostra segreteria organizzativa.

Le società che offrono servizi, soluzioni, sistemi, tecnologie e prodotti per la logistica e la supply chain, possono intervenire esclusivamente in qualità di sponsor, espositori dell’evento. Richiedi informazioni.

La partecipazione in qualità di visitatore è rivolta ad aziende “End User”.

Partner
Location

Location del Summit

La nuova edizione del Global Summit Logistics & Supply Chain si svolgerà presso il Centro Congressi Zanhotel & Meeting Centergross, a soli 8 km dal centro storico di Bologna. Un'atmosfera e uno spazio ideali per eventi di business.

Recapiti Segreteria Organizzativa

Concordia Professional Oriented Events
Tel: 011 07 45 674 - Fax: 011 07 45 671
Serve aiuto?
chiamaci
+39 011 07 45 674
contattaci
Evento organizzato da concordia