Comunicati

Bigben Interactive sceglie Savoye, avanguardia nell’innovazione logistica

Bigben Interactive, azienda francese leader nei settori digital entertainment, telefonia e sistemi audio consumer, sta rafforzando il suo sistema logistico affidandosi alle più complete e recenti soluzioni proposte da Savoye, suo partner da lunga data, per avere maggiore innovazione nel suo impianto di  Lauwin-Planque.

Bigben Interactive è il principale designer e distributore di accessori per giochi, dispositivi mobile e sistemi audio in Francia, serve un centinaio di paesi e vanta 23 filiali in tutto il mondo. Pochi mesi dopo una nuova acquisizione, l’ambizione di Bigben Interactive è quella di diventare una delle aziende leader a livello mondiale in ciascuno dei suoi settori. Bigben, per raggiungere questo obiettivo conta su una forte offerta di prodotti e a una potente logistica centralizzata nel suo sito di 29.000 m2 a Lauwin-Planque, nel nord della Francia.

L’azienda, considerata da sempre tra le più innovative, nel 2007 ha mosso i primi passi nel mondo dell’automazione grazie al supporto di Savoye, oggi partner insostituibile, dotandosi di un sistema automatizzato con stazioni lineari di 130 metri, attualmente lunghe 600 metri, guidate dal WMS LOGYS. Per realizzare le sue ambizioni, Bigben Interactive ha lanciato un nuovo progetto aziendale per ottimizzare il proprio sistema logistico.

“Gli ordini ora sono più frammentati, le scorte sono ridotte e il rifornimento deve avvenire più rapidamente, con maggiore reattività. Tutti questi elementi sono stati amplificati a causa della crisi sanitaria, quindi abbiamo cercato una soluzione logistica completa in grado di soddisfare le nostre esigenze, in modo più rapido ed efficiente”.

Ha spiegato François Penin, Europe Logistics Manager di Bigben Interactive.

Fiducia e innovazione per una logistica ottimizzata

“In Bigben Interactive le attività commerciali sono particolarmente diversificate e altamente stagionali, dalle buste ai multi-pallet, dall’e-commerce alla vendita al dettaglio e dal B2B al B2C. Per diventare più flessibile e reattiva, Bigben Interactive ha voluto ottimizzare la precisione del picking degli ordini, ampliare la propria offerta di referenze di prodotto e anticipare le future esigenze dei propri clienti”.

Dichiara Riccardo Priori Senior Software Sales Engineer di SAVOYE Italy

Con 12.000 referenze di prodotti in stock, 20 milioni di articoli spediti all’anno e una significativa capacità di espansione, il sito di Lauwin-Planque è stato oggetto di discussioni, che hanno portato alla decisione di aggiungere un sistema automatico Goods-to-Person di nuova generazione all’interno di un impianto logistico esistente. Dopo aver lanciato una gara d’appalto nel 2020, il Gruppo non poteva che affidarsi ancora una volta a Savoye scegliendo il sistema  di navette ad alta velocità X-PTS.

“Savoye ci ha offerto il monitoraggio della qualità, oltre alla sua capacità di fornire e installare un sistema completo. Siamo stati conquistati dall’attualità degli studi, dal loro impegno e dalla presenza costante”.

Ha ribadito François Penin.

Totale controllo  logistico, un progetto costruito per il futuro

Il primo step è stato cambiare il WMS e acquisire un TMS, e per garantire la sinergia tra il futuro sistema automatico e il suo WMS, Bigben Interactive ha scelto di integrare la soluzione ultima nata di Savoye, ODATiO, il sistema cloud-native, che vanta un alto livello di copertura funzionale, integrando un WMS e un TMS nella stessa applicazione. Parallelamente, grazie all’aggiunta di sistemi di input e output dedicati al posizionamento automatico, all’etichettatura e alla stampa delle distinte di consegna la linea di picking esistente si evolverà. Successivamente, il sistema good-to-person X-PTS sarà assemblato insieme al relativo WCS, con due corsie e tre aree di picking ad alta velocità. Sono già stati previsti ulteriori corridoi e stazioni per supportare il rapido sviluppo dell’azienda.

“Dobbiamo sapere fin dove possiamo arrivare. L’ingresso della nuova filiale e la nostra capacità di rispondere alle richieste dei clienti ci da la possibilità di poter pianificare il futuro dal punto di vista dell’efficienza dei processi e della tecnicità”.

Ha sottolineato François Penin.

È già iniziata la prima fase del progetto ODATiO e l’ammodernamento della linea esistente. A metà giugno 2022 verrà lanciata la seconda fase per integrare la soluzione X-PTS con l’obiettivo al 1° trimestre 2023.

“Nell’ultimo anno abbiamo cercato la soluzione giusta, che funzionasse al meglio con la nostra infrastruttura aziendale esistente. Pensiamo di averla trovata, e grazie alla nostra partnership con Savoye, conserveremo la nostra capacità di rispondere a nuove potenzialità di mercato in futuro”.

Ha aggiunto François Penin.

“Siamo orgogliosi di lavorare al fianco di Bigben Interactive dal 2007. Mantenere un rapporto importante con un cliente è un asset fantastico”.

Ha concluso Frédéric ZIELINSKI, managing director di Savoye EMEA.

GOODS TO PERSON SAVOYE SHUTTLE
28° Global Summit Logistics and Supply Chain
23 | 24 MARZO 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI