Interviste

Intervista a Caterina Scarcia, Regional Sales Manager New Business Development di System Logistics

Buongiorno, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit22. Cosa vi aspettate da questo evento?

Buongiorno a voi. Da questo evento ci aspettiamo di incontrare e confrontarci con aziende alla continua ricerca di un miglioramento ed efficientamento della propria supply chain. Mi riferisco soprattutto ad aziende con un particolare focus sulla logistica di magazzino e interessate alla progettazione-realizzazione di soluzioni automatiche per stoccaggio, picking e movimentazione merce.

Se avete già preso parte ad altre edizioni del Global Summit, cosa avete apprezzato delle altre partecipazioni?

Una peculiarità che contraddistingue il Global Summit e che abbiamo avuto modo di apprezzare nel corso delle scorse edizioni è la possibilità di schedulare incontri “one to one” ovvero appuntamenti di business matching pianificati tra visitatori ed espositori. Grazie alle agende di incontri personalizzati è possibile infatti soddisfatte le esigenze e le aspettative di ciascun partecipante.

Cosa consigliereste ad un nuovo cliente che vi contattasse per affrontare la fase più importante della trasformazione digitale e cambiare pelle alla propria azienda? Da dove si inizia e come si procede in questo grande cambiamento?

Il processo di trasformazione digitale e cambiamento della propria azienda è un processo lungo e complesso. Il punto di partenza è sicuramente l’”as-is” ovvero la conoscenza dei processi e flussi attuali dell’intera filiera Logistica. Tramite la raccolta dei dati, l’analisi degli stessi e l’impostazione degli opportuni target di crescita, dimensioniamo la soluzione logistica più adatta alle esigenze del cliente. Chiaramente non si tratta di un processo univoco, bensì di uno scambio di informazioni, idee e soluzioni che vede coinvolti diversi attori da ambo le parti. Il risultato è la costruzione di una soluzione “ad hoc” in cui il cliente si ritrova e si vede. Non esistono soluzioni standard per tutti i clienti, ma ciascun cliente ha le sue peculiarità e pertanto la propria soluzione.

In cosa ritenete che la vostra azienda si distingua davvero dalle altre e perché un visitatore del #GLSummit22 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo per conoscervi meglio e lavorare con voi?

Elemento distintivo che ci contraddistingue è il know how al 100% all’interno della nostra azienda. La maggior parte delle soluzioni usate sono progettate, realizzate e installate interamente da System Logistics, che può dire perciò di avere la padronanza completa dei sistemi forniti. Attraverso, infatti, un’ampia gamma di prodotti e l’implementazione di soluzioni flessibili, System Logistics permette al cliente di soddisfare le richieste di mercato in continua evoluzione, ottimizzando al contempo la supply chain e il livello di servizio ai punti vendita. L’obiettivo finale è sempre quello di mantenere un elevato livello di servizio e l’attenzione è sempre rivolta al cliente finale.

Il tema della sostenibilità è sempre più al centro del dibattito e le aziende più impegnate in questo ambito iniziano a veder premiati i propri sforzi anche in ambito B2B. Può la logistica andare davvero in questa direzione?

La logistica deve impegnarsi ad andare in questa direzione e affrontare il tema della sostenibilità a 360° sfruttando le tecnologie per ridurre l’impatto sull’ambiente e per migliorare il lavoro dei propri collaboratori e dei clienti.

Anche System Logistics sta affrontando questo tema incentivando all’interno politiche di welfare aziendale e proponendo esternamente soluzioni sempre più sostenibili.

Caterina Scarcia di System Logistics
28° Global Summit Logistics and Supply Chain
23 | 24 MARZO 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI