Intervista a Lorenzo Burlando, Sales Area Manager di DGS

Buongiorno Lorenzo Burlando, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit21. Cosa vi aspettate da questo evento, finalmente di nuovo in presenza?
Parteciperemo per la prima volta al GLSummit in presenza e ci auguriamo che questo importante momento possa coincidere con una ripresa della normalità.
Ci aspettiamo di incontrare aziende interessate ad investire su processi di innovazione in ambito di Sales & Operations Planning, MOM, IOT e digitalizzazione.

La Pandemia di Covid19 ha cambiato il mondo in un solo anno molto più di quanto non sia accaduto nei 30 che ci hanno portati in Rete e connessi. Cosa resterà di questo periodo in ambito logistico? Quali trasformazioni rese necessarie dall’emergenza sanitaria resteranno tra noi, anche quando tutto questo sarà terminato?
Dalle emergenze possono nascere anche delle opportunità e il Covid ci ha messo di fronte alla necessità di digitalizzarci.
I processi di digitalizzazione non riguardano più solo le grandi imprese ma coinvolgono anche le piccole e media realtà produttive per aggiornarne le competenze e ripensarne i modelli di business in termini di competitività e redditività come fattori fondamentali della crescita.
Il machine learning, ovvero la capacità delle macchine di autoapprendere, sta diventando sempre più comune, garantendo di rendere il lavoro più agile innescando processi di condivisione e di collaborazione tra team supportati da assistenti virtuali (digital twin) in grado di simulare scenari differenti e analisi what if.

Perché un visitatore del #GLSummit21 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo?
DGS offre un ventaglio di soluzioni e servizi che spaziano dall’intelligenza artificiale, alla cybersecurity fino all’IOT. Le aziende possono trovare in DGS il giusto partner in grado di affiancarle in un percorso di crescita del livello di servizio, nonché di gestione e produttività del lavoro, supportando il Change Management e approcciando attraverso metodi innovativi, con l’ingresso del digitale e delle tecnologie intelligenti, problematiche Industry 4.0.
DGS si sta organizzando per supportare al meglio i clienti che vorranno approfittare delle opportunità garantite dalla nuova legge di bilancio del 2021 con la proroga dei crediti d’imposta previsti dal nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0.

Il tema della sostenibilità è sempre più al centro del dibattito e le aziende più impegnate in questo ambito iniziano a veder premiati i propri sforzi anche in ambito B2B. Può la logistica andare davvero in questa direzione?
La sostenibilità si aggancia a quelle che sono le tematiche principali che impattano sull’organizzazione della logistica di supply chain anche complesse e che possono essere supportate da soluzioni S&OP come ComplEtE®.
Accuratezza delle previsioni di vendita, efficientamento e monitoraggio delle performance dei processi produttivi, qualificazione e certificazione della forza lavoro e dei collaboratori esterni, riduzione del turn over, sono tutti fattori che permettono di identificare un’azienda che lavora e investe nell’ottica della sostenibilità, con un’attenzione a quelli che sono gli impatti ambientali, sociali ed economici.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Lorenzo Burlando di Dgs

Global Summit Logistics & Supply Chain

01 e 02 luglio 2021

REGISTRATI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi