Intervista a Matteo Maranini, Direttore vendite di FEC Italia

Buongiorno Matteo Maranini, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit21. Cosa vi aspettate da questo evento, finalmente di nuovo in presenza?
Buongiorno a voi e ben trovati, finalmente! Intanto ci aspettiamo di ripartire anche con gli appuntamenti in presenza nel segmento fieristico. Il contatto tra persone è sempre foriero di idee e di opportunità e proprio con questo spirito ci siamo iscritti a questa nuova edizione del Global Summit Logistics & Supply Chain 2021.

La Pandemia di Covid19 ha cambiato il mondo in un solo anno molto più di quanto non sia accaduto nei 30 che ci hanno portati in Rete e connessi. Cosa resterà di questo periodo in ambito logistico? Quali trasformazioni rese necessarie dall’emergenza sanitaria resteranno tra noi, anche quando tutto questo sarà terminato?
La trasformazione avvenuta con l’avvento del COVID è stata più che mai digitale: SMART WORKING, DAD, video-call hanno dimostrato la possibilità concreta di
di gestire tutti i dati aziendali, anche quelli riguardanti la logistica, in maniera digitale. La pandemia ci ha lasciato come monito fondamentale la necessità di gestire le informazioni in maniera digitale e condivisa e ha inevitabilmente accelerato il processo alla base dell’idea stessa di INDUSTRIA 4.0. La transizione al digitale adesso può e deve diventare una realtà per le aziende del territorio.

Cosa consigliereste ad un nuovo cliente che vi contattasse per comprendere meglio le dinamiche e le opportunità offerte da Industria 4.0?
Ciò che da sempre consigliamo alle persone incontrate durante i precedenti Global Summit, strettamente legato al nostro ambito specialistico per le applicazioni Industry 4.0: di non dimenticare mai che la fabbrica non è l’ufficio e che, se in ufficio utilizziamo un certo tipo di piattaforma PC… in fabbrica ne dovremo utilizzare altri con caratteristiche dedicate per non incorrere in problemi anche seri…ma qui sto anticipando qualcosa del nostro speech! Quindi vi aspetto per maggiori dettagli in sala conferenze.

Perché un visitatore del #GLSummit21 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo?
Beh, innanzitutto perché, come sempre diciamo, noi al Global Summit non vendiamo nulla se non informazioni utili alle aziende. La nostra struttura di vendita non si rivolge alle utenze finali: chi si siede al nostro tavolo raccoglierà informazioni utili alla sua azienda e, solo se poi deciderà di sceglierci tramite un nostro partner, diventerà una occasione di business. Il meeting sarà solo un trasferimento “gratuito” di informazioni e di esperienze. Inoltre perché, a fronte di un investimento anche importante nel software di un’azienda, spesso all’hardware non viene data la dovuta attenzione. Sono invece dispositivi professionali ad alta affidabilità che permetteranno il corretto funzionamento di quel software per l’ottimizzazione dei processi aziendali.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Matteo Maranini di FEC Italia

Global Summit Logistics & Supply Chain

01 e 02 luglio 2021

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi