Intervista a Nicola Borghi, Operation Director di Due Torri SpA

Buongiorno Nicola Borghi, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit20. Cosa vi aspettate da questo evento?
Crediamo che la logistica sia un elemento imprescindibile per aumentare la competitività sul mercato. Vorremmo far nascere nei decisori delle Aziende, delle domande su come gestire in termini strategici la logistica.

Cosa avete apprezzato delle precedenti partecipazioni al Global Summit?
Il livello dei partecipanti e delle tematiche trattate.

Il decennio appena terminato ha portato grandi innovazioni e molte promesse tecnologiche ancora da realizzare. Quali sono quelle che ritenete più importanti e prospettiche e quali invece siete già in grado di implementare?
Molto rilevanti le modalità di ausilio agli operatori da parte del WMS nelle attività di magazzino (voice picking, paperless, ausilio nell’utilizzo di carrelli elevatori,…) che abbiamo già attuato.

Quale ritenete essere stata la più grande innovazione degli Anni ’10 del XXI secolo nel vostro settore e perché?
Voice picking per permettere l’utilizzo di entrambe le mani nell’attività di picking .

Cosa consigliereste ad un nuovo cliente che vi contattasse per comprendere meglio le dinamiche e le opportunità offerte da Industria 4.0?
Di fare un’analisi al proprio interno e capire bene su quali priorità concentrarsi.

In cosa ritenete che la vostra azienda si distingua davvero dalle altre?
Dal punto di vista strategico sempre la stessa proprietà con visione di medio-lungo termine, dal punto di vista operativo flessibilità e customizzazione

Perché un visitatore del #GLSummit20 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo?
Per conoscere un provider logistico che ha l’obiettivo di capire le esigenze del cliente ed affiancarsi a lui per farlo crescere

Il tema della sostenibilità è sempre più al centro del dibattito e le aziende più impegnate in questo ambito iniziano a veder premiati i propri sforzi anche in ambito B2B. Può la logistica andare davvero in questa direzione?
La logistica deve andare in questa direzione perché la logistica è servizio della parte produttiva e commerciale e pertanto non può andare in sensi opposti

Chiudete gli occhi e immaginate che sia già il 2030: cosa vedete? Quali sono le innovazioni in ambito logistico che vedete realizzate e funzionanti?
Tutte quelle innovazioni legate alla sostenibilità ad es: imballi biodegradabili e automezzi senza emissioni.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 20 e 21 maggio a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Nicola Borghi Due Torri

26° Global Summit Logistics & Supply Chain

20 e 21 maggio 2020

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi