Interviste

Intervista a Pasquale Lanci, CEO di Load Manager

Buongiorno, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit22. Cosa vi aspettate da questo evento?

Ci aspettiamo di incontrare una platea di professionisti del settore della logistica interessati ad approfondire le opportunità create dalle nuove tecnologie.

Se avete già preso parte ad altre edizioni del Global Summit, cosa avete apprezzato delle altre partecipazioni?

Abbiamo sempre apprezzato sia la qualità dei contenuti (espositori/conferenze) che dei visitatori, essenzialmente aziende con esigenze chiare ed alla ricerca di soluzioni concrete. Un ottimo modo per fare business matching.

Cos’è cambiato nel rapporto con le aziende vostre clienti in questo difficile periodo? Di cosa credete abbiano maggiormente bisogno e come le state aiutando?

Il rapporto per noi non è cambiato più di tanto, siamo una società di servizi informatici ed anche prima della pandemia molte delle nostre attività erano eseguite da remoto. Devo dire però che la frequenza della comunicazione è aumentata molto da quando le video call sono diventate “normali” e non “eccezionali”, e questo paradossalmente ci ha avvicinato ai clienti. I nostri software, inoltre, sono SAAS (Software As A Service) per cui il supporto non viene più fornito dal CED del cliente ma dal nostro personale, che deve quindi conoscere i processi dei clienti oltre che gli aspetti tecnici. Questo, anche se da un lato è più complesso da gestire per noi, permette ai clienti di confrontarsi con noi proprio come farebbero con dei colleghi, andando a creare un clima collaborativo e disteso, nel quale spesso ci si capisce “al volo”.

Cosa consigliereste ad un nuovo cliente che vi contattasse per affrontare la fase più importante della trasformazione digitale e cambiare pelle alla propria azienda? Da dove si inizia e come si procede in questo grande cambiamento?

Consiglierei prima di tutto di guardarsi dentro, in azienda, e di definire una strategia di digitalizzazione fatta di tecnologie, ma anche di integrazione fra tecnologie e persone. È necessario ricordarsi che il consumatore finale di tutte le informazioni che i sistemi raccolgono e gestiscono in azienda è, alla fine, sempre l’uomo. Le nostre tecnologie supportano le decisioni e le decisioni le prendono le persone, e sempre le persone le trasformano in azioni. Mi capita spesso di vedere implementazioni tecnologiche avanzate ma innestate in organizzazioni che però alla fine non sono in grado di sfruttare il potenziale che le nuove tecnologie mettono loro a disposizione.

In cosa ritenete che la vostra azienda si distingua davvero dalle altre e perché un visitatore del #GLSummit22 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo per conoscervi meglio e lavorare con voi?

Perché presentiamo una tecnologia unica che permette di migliorare di oltre il 30% l’efficienza di quello che in gergo viene chiamato “piazzale”, e lo fa in modo semplice e veloce. Load Manager è stato adottato con successo in diversi settori merceologici e rappresenta quindi un’opportunità da non perdere e che sta cambiando il modo tradizionale di gestire le prenotazioni e gli accessi alle piattaforme logistiche.

Pasquale Lanci di Load Manager
28° Global Summit Logistics and Supply Chain
23 | 24 MARZO 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI