Intervista ad Angela Iorio, Marketing Manager di ToolsGroup

Buongiorno Angela Iorio, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLSummit21. Cosa vi aspettate da questo evento, finalmente di nuovo in presenza?
La diretta relazione con colleghi e aziende ci è mancata tantissimo. Per quanto la tecnologia aiuti moltissimo nella gestione di rapporti e relazioni, le occasioni di scambio informale sono fondamentali!

La Pandemia di Covid19 ha cambiato il mondo in un solo anno molto più di quanto non sia accaduto nei 30 che ci hanno portati in Rete e connessi. Cosa resterà di questo periodo in ambito logistico? Quali trasformazioni rese necessarie dall’emergenza sanitaria resteranno tra noi, anche quando tutto questo sarà terminato?
La tecnologia ci ha fatto capire che è possibile sviluppare nuovi modelli di relazione e ha in qualche modo alzato l’asticella dei tempi e della qualità dei servizi che vogliamo ricevere. La vera trasformazione riguarda la necessità di soddisfare tali esigenze in termini di offerta, rimanendo competitivi. È una sfida importante perché la capacità di stare al passo diventa elemento distintivo, se non di sopravvivenza.

Cos’è cambiato nel rapporto con le aziende vostre clienti in questo difficile periodo? Di cosa credete abbiano maggiormente bisogno e come le state aiutando?
Il rapporto tra cliente e fornitore si è trasformato in una vera partnership. Le necessità riguardano non tanto il tipo di servizio o assistenza offerto, ma la richiesta di un supporto mirato e vicino per risolvere eventuali problemi con frequenza maggiore. Da fornitori siamo quasi diventati i “colleghi della scrivania accanto”.

Perché un visitatore del #GLSummit21 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo?
Negli anni abbiamo accresciuto la nostra conoscenza nell’ambito supply chain planning collezionando progetti sempre più sfidanti e innovativi. Non forniamo solo soluzioni, ma portiamo la nostra esperienza, e crediamo questo un valore assoluto. ToolsGroup offre soluzioni di pianificazione per garantire la disponibilità prodotto, dalla previsione della domanda fino alla gestione dinamica dei livelli di stock, al calcolo delle proposte di acquisto e trasferimento lungo la catena. Sono processi che richiedono un grande numero di decisioni giornaliere, legate al numero di prodotti e locazioni da gestire, e la nostra tecnologia è orientata a massimizzare l’automazione del processo. Possiamo portare numerosi esempi di clienti che hanno potuto migliorare le performance grazie alla creazione di un modello di supply chain resiliente.

Il tema della sostenibilità è sempre più al centro del dibattito e le aziende più impegnate in questo ambito iniziano a veder premiati i propri sforzi anche in ambito B2B. Può la logistica andare davvero in questa direzione?
La sostenibilità intesa come riduzione degli sprechi, in termini di eccesso di produzione di articoli inutili, e riduzione di flussi e processi ricorsivi dovuti a errori nella catena di approvvigionamento sono elementi centrali nell’offerta ToolsGroup. Adottare strumenti e sistemi di ottimizzazione significa raggiungere non solo l’efficacia nei processi di pianificazione dei materiali e dei prodotti, ma anche un alto livello di efficienza e sostenibilità.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Angela Iorio di ToolsGroup

Global Summit Logistics & Supply Chain

01 e 02 luglio 2021

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi